Luigi Morleo: I Passiuna tu Christù per Mezzosoprano, Percussioni, Tromba e Orchestra di Fiati

San Nicola

MERCOLEDI 25 SETTEMBRE 2019 ore 21:00

mezzosoprano Tiziana Portoghese; tromba Vincenzo Deluci; percussioni Luigi Morleo; Fanfara della 3° Regione Aerea dell’Areonautica Militare di Bari; direttore Nicola Cotugno

Un lavoro che segue marcatamente i progetti di Luigi Morleo: le etnie, le religioni, le culture diverse che convivono in maniera del tutto spontanea senza che l’una contamini l’altra. I PASSIUNA TU CHRISTÙ è un testo del XII secolo di teatro sacro popolare in grecanico; si tratta di una lingua in cui convivono le parole greche con quelle salentine, parlata nel Salento specifi catamente nei paesi di Calimera, Carpignano Salentino, Castrignano dei Greci, Corigliano d’Otranto, Cutrofi ano, Martano, Martignano, Melpignano, Sogliano Cavour, Soleto, Sternatia e Zollino. Il testo completo di 66 strofe è di autore anonimo e descrive il dramma umano-divino della vita, la morte e la resurrezione di Gesù. In questo lavoro di Morleo sono state estrapolate dal testo sette strofe: n.1 La presentazione agli astanti della Passione di Gesù; n.9 Il tradimento di Giuda che lo porta davanti a Pilato; n.22 Il dolore della madre, la Madonna, nel vedere il fi glio Gesù fl agellato e condannato; n.40 Il peccato umano che porta Gesù alla crocifi ssione; n.48 Il momento della morte di Gesù; n.50 La resurrezione di Gesù; n.61 Il dramma sta per concludersi prestando attenzione alla devozione per la resurrezione come è accaduto a San Lazzaro. Quindi il lavoro si completa in sette parti e descrive la vita terrena come rappresentazione, l’introspezione della soff erenza fi sica ed emotiva per ritornare alla ripresa della vita eterna.