“Anima Mundi”

Cattedrale San Sabino

SABATO 29 SETTEMBRE 2018 ore 21:00

Coro Incanto Armonico, Bari: maestro del coro: Bepi Speranza; Coro Jubilate, Conversano: maestro del coro: Donato Totaro; Alter Chorus, Molfetta: maestro del coro: Antonio Allegretta; Coro Harmonia dell'Ateneo barese - Bari maestro Sergio Lella; Corale Polifonica “Michele Cantatore”, Ruvo di Puglia: maestro del coro: Angelo Anselmi; Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari violino: Francesco D’Orazio; violoncello: Nicola Fiorino; soprano: Daniela Degennaro; mezzosoprano: Loriana Castellano; tenore: Francesco Toma; baritono: Domenico Colaianni; direttore: Vito Clemente

Può l’uomo andare oltre sé stesso? La ricerca di un’anima “animatrice” del mondo ha sempre aff ascinato il pensiero e la ricerca artistica di ogni tempo. La musica, pura essenza, è diretta espressione dell’universale – per dirla con Schopenhauer – e nella sua rivelazione valica i confi ni dell’umano agire. Così il sacrifi cio eroico del conte di Egmont trova nelle musiche di scena di Beethoven ciò che lo stesso Goethe aff erma di non essere riuscito a rendere a parole, condensando nella celebre Ouverture i sentimenti di patriottismo e dovere con le fragilità dell’uomo. Ai valori dell’amicizia e del fraterno aff etto, Brahms dedica invece il Doppio concerto op. 102, attestazione di stima nei confronti di Joachim ed Hausmann, dedicatari e primi interpreti della composizione che rompe gli schemi del concerto solistico in un gesto di prorompente novità cui non mancano tuttavia celebri esempi proprio tra gli autori del presente programma. E l’andare oltre la forma è la chiave per comprendere la ricchezza della Messa dell’incoronazione K 317 di un giovanissimo Mozart, cosciente dei primi dolori della vita e di una visione musicale più europea rispetto ai propri esordi. Il risultato, oltre le disquisizioni sull’occasione sacra o profana di composizione, è quello di un momento di elevazione che sfi da le consuetudini ed i limiti della scrittura per trascendere la fi gura umana e dare senso e valore alla luce che ci accomuna tutti.